New Era x Yung Lean

Il fascino di culto dei Sad Boys

Come Yung Lean e i Sad Boys sono diventati un punto fermo della
cultura giovanile del 21° secolo.

Il fascino di culto dei Sad Boys

Come Yung Lean e i Sad Boys sono diventati un punto fermo della
cultura giovanile del 21° secolo.

Quando Yung Lean arrivò su Internet nel 2013 armato di pezzi rap virali come "Ginseng Strip 2002" e "Hurt", pochissimi immaginavano che l'hip-hop svedese potesse diventare un fenomeno globale. Ma nei seguenti sei anni, l'artista di Stoccolma si è affermato come pioniere nell'ambito dell'hip-hop distorto del rap anticonformista, pubblicando tre album in studio (incluso il suo ultimo LP del 2017, Stranger, con il suo praticamente perfetto primo singolo, "Red Bottom Sky"), tre compilation e una moltitudine di progetti paralleli musicalmente diversi attraverso la casa discografica svedese, YEAR0001. Vale la pena notarlo: Yung Lean ha ancora solo 22 anni.

Mentre la maggior parte dei rapper occidentali instaura il nucleo della propria schiera di fan nel Regno Unito e negli USA, i fan di Yung Lean si trovano sia in territori ovvi che insoliti. Ha un enorme seguito in Russia, Germania e Polonia e la battuta ricorrente è che persino il più piccolo villaggio della provincia europea avrà almeno un irriducibile di Yung Lean. Durante la registrazione di un video nella Spagna rurale, Lean è atterrato in un minuscolo aeroporto regionale e ha trovato un superfan che attendeva il suo arrivo con zaino in spalla e penna e taccuino in mano. Lo scorso novembre, ha organizzato il suo mini festival a Londra, intitolato Wings of Desire, e ha venduto oltre 5.000 biglietti per l'evento.

New Era X Sad Boys

Il suo gruppo, i Sad Boys, è ora diventato un punto fermo della cultura giovanile del 21° secolo. È formato dai colleghi artisti e beatmaker GUD e Yung Sherman, entrambi amici di Yung Lean dalle superiori e stimati artisti a pieno titolo. Come trio, hanno plasmato l'estetica visiva e sonora che ha reso i Sad Boys così universalmente accattivanti. Le atmosfere strumentali che creano sono sempre trasformative, quel tipo di beat estasianti che possono indurre un'allucinazione ipnagogica. E su questi arrivano i testi di Yung Lean: rap spettrali e accattivanti che spaziano dalla salute mentale al Gatorade.

Quando chiedo a Lean di descrivere la sua musica, risponde: "Difficile da dire. Pop del futuro di bolle di plastica, forse? Non ha un nome." È un'affermazione adeguata. Ogni uscita ha un nuovo sapore. All'inizio di quest'anno, ha ricordato al mondo la sua diversità creativa facendo uscire Nectar, un album del suo progetto parallelo, Jonatan Leandoer127. Con le sue nove tracce, il disco è un'ammaliante raccolta di lo-fi art rock che immortala i testi più intensi di Lean, cristallizzando vividi ricordi, sogni e incubi in un flusso di versi poetici.

Ma il fascino dei Sad Boys è anche visivo. Da quando sono esplosi per la prima volta su Internet indossando cappelli da pescatore bianchissimi e capi sportivi di lusso, i Sad Boys hanno utilizzato moda e arti visive in modi sempre più creativi. La loro arte è sempre intensa ed evocativa e i loro video musicali spaziano dal noir fantascientifico al surrealismo dei meme, piccoli spezzoni di cinema perfetti per l'era digitale. Sulla bacheca di Reddit, ciascun membro ha il suo seguito di appassionati che dissezionano le loro scelte di moda astratte come se fossero modelli di Louis Vuitton. Dal 2017, i Sad Boys gestiscono anche il loro marchio di moda Sadboys Gear, che crea abbigliamento e accessori che registrano il tutto esaurito in un batter d'occhio.

  • Yung Lean e i Sad Boys
  • New Era X Yung Lean
  • Yung Lean

È per tutti questi motivi e altri ancora che il gruppo rap svedese è sembrato una collaborazione perfetta per New Era. Insieme, Yung Lean, Yung Sherman e il direttore creativo di Sadboys Gear, Bladee, hanno lavorato alla creazione di un cappellino personalizzato per il marchio che convogli l'estetica dei Sad Boys in un tradizionale modello 9Forty di New Era. Il cappellino che ne è venuto fuori possiede un elegante design nero con cuciture argento in stile fumettistico, logo del gruppo personalizzato e la parola "SAD" scarabocchiata e ricamata sul davanti. Ispirato ai vecchi cappelli delle corse NASCAR e ai marchi di moda dei primi anni 2000, volevano qualcosa che avesse l'aria di un fantoccio di alto livello.

Per quanto riguarda il resto del 2019, ci è stato semplicemente detto di aspettarci ancora di più dai Sad Boys: più Yung Lean, più Yung Sherman, più GUD, e persino più tracce crossover con gruppi affiliati come i Drain Gang. Lean promette anche una rivista e alcuni nuovi video. Quando chiedo se qualcosa che ha incontrato negli ultimi mesi ha ispirato il suo processo, annuisce.

"Storie di vita," dice. "Ho incontrato questo tassista in Thailandia che aveva una storia interessante, c'era un altro tassista a Philadelphia che aveva un intero copione basato sulla sua vita e me ne stava parlando. Oltre a questo i film. La colonna sonora di Lilja 4-ever mi ispira sempre. Anche i tramonti e le città sono stimolanti. Sono un ragazzo di città; mi piace il ritmo delle grandi città."

SPIACENTI! IL MODELLO 9FORTY CREATO IN COLLABORAZIONE CON YUNG LEAN È ESAURITO.